Consulenti del lavoro: rispunta il patrocinio

Pubblicato il


Le Commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio della Camera hanno approvato un emendamento ad hoc sul tema del patrocinio, nel quale si restituisce ai consulenti iscritti all'Albo professionale l'abilitazione a prestare assistenza tecnica assieme agli avvocati, ai dottori commercialisti ed ai ragionieri. Il provvedimento corregge l'articolo 12 del dlgs 546/1992, che riconosceva alla categoria un'assistenza tecnica solo parziale per le ritenute alla fonte sui redditi da lavoro dipendente e gli obblighi dei sostituti d'imposta sulle relative ritenute.

Allegati