Manovra. Dal CnO dei consulenti del lavoro aspre critiche

Pubblicato il


Manovra. Dal CnO dei consulenti del lavoro aspre critiche

La presidente del Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro, Marina Calderone, durante l'anteprima del Festival del Lavoro 2020, ha manifestato tutti i no della categoria sulla Manovra.

I consulenti del lavoro sono contrari:

  • alle norme, così come sono, sulla solidarietà negli appalti e nei subappalti;
  • alle compensazioni solo dopo le dichiarazioni dei redditi;
  • al recupero dell'evasione attraverso la limitazione del contante;
  • ai pagamenti digitali prima che la banda larga sia diffusa su tutto il territorio;
  • ai disincentivi al regime forfettario, necessario per inserire giovani professionisti che guadagnano meno del reddito di cittadinanza.

La richiesta è di occuparsi dell'equo compenso.

Il CnO ricorda che le criticità rilevate sono state comunicate al Parlamento con le possibili soluzioni.

Anche in
  • edotto.com - Edicola del 22 novembre 2019 - Ddl di bilancio e Decreto fiscale. Appalti, Pir, compensazioni, domicilio digitale - Pichirallo